mercoledì 8 agosto 2012

Tra pizzi, merletti e ricordi di famiglia

Buon pomeriggio, c'è nessuno?
Care amiche, oggi niente dolci, il caldo di questi giorni non ci fa respirare, per non parlare degli incendi che quest'anno si sono pure prolungati più degli altri anni, non c'è via di scampo.
Il post odierno è un invito a dare un'occhiata alla mia camera,  preparata proprio come piace a me, con lavori fatti a mano antichi e moderni che si accompagnano. Lettone in primo piano. Sulla testata la scritta dream lavorata a uncinetto con la seta, in basso una parure di cuscini antichissimi lasciati coi segni del tempo e un cuscino a rullo che ho realizzato a partire da un asciugamano lavorato col pizzo a crochet (un mio lavoro di... anni fa, parecchi), la lavorazione a rete al di sopra del pizzo è opera della mia mamma, mentre il bellissimo copriletto è un regalo della mia nonna (per la sua prima nipote, un tempo si usava così!). Continuo nella descrizione (dettagliata) sperando di non annoiarvi, dicendo che il piccolo cuscino sul bordo del letto apparteneva alla mia culla. 
In questo post c'è un bel po' di storia. 
Accanto al letto ho allestito un angolino con un vassoio sul quale ho adagiato un centrino (questo è opera mia) con sfilatura e pizzo filet, un lavoro molto impegnativo, e alcuni profumi vintage ai quali ho aggiunto il profumino alla lavanda de l'Erbolario che adoro. 

Che ne dite? Ringrazio tutte voi per i meravigliosi commenti che mi lasciate, grazie di cuore davvero. Un benvenuto speciale alle nuove followers. Vi abbraccio tutte, Imma...






















26 commenti:

  1. quante belle cose tutte insieme, i cuscino antichi sono uno splendore , ma anche tutto il resto è molto prezioso...complimenti di cuore Lory

    RispondiElimina
  2. cara Imma,
    hai ragione oggi niente forno...troppo caldo, ma ci beviamo una limonata fresca?
    ecco un post che mi piace!
    Tu sai che adoro i corredi che hanno alle spalle un po' di storia!!!!!
    Adoro questo copriletto fatto dalla tua nonna, quanta passione e delicatezza...
    Un ricordo da qustodire con tanto affetto!
    Come il cuscino della tua culla
    Se la tua nonna aveva le mani d'oro per il ricamo, devo dire che hai ereditato anche tu, questa bellissima dote, guarda che bello il tuo centrino!
    Oggi i giovani, non amano più pizzi e merletti, forse perchè pensano siano passati di moda, o che siano difficili da lavare e stirare..io invece li adoro!!!
    in casa ne ho ovunque, ma la maggior parte sono proprio nella mia stanza!
    beh, ora che ho finito di sorseggiare la mia limonata, ti mando un bacione ma ci risentiamo presto!bacioni Valeria

    RispondiElimina
  3. Gli oggetti di famiglia con le loro storie hanno un fascino in piu' e sono piu' preziosi!Che bel dono avete nella tua famiglia!E' bello esporre questi pezzi di vita,invece di tenerli chiusi nell'armadio,così il passato è anche presente,esiste sempre!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
  4. Ciao Imma,ci crederesti che mi sono un pò emozionata quando ho visto tutte queste meraviglie????
    Io sono una ragazza,ma non dimentico tutto il lavoro e la fatica che cè voluto per fare tutto ciò che ci hai presentato,perchè anche io come te ho ricevuto il corredo da mia mamma,tutto fatto a mano iniziando dal sfilare il lenzuolo,da mia nonna,per arrivare al ricamo sempre fatto a mano da mia mamma. A me non importa se i tempi sono cambiati,perchè secondo me sono le generazioni che sono cambiate,i pizzi e i merletti non tramontano mai.Oggi ci si vuole abituare alle cose pratiche e veloci da rassettare,e quindi queste meraviglie sono per poche.Bravissima Imma di ciò che ci hai fatto vedere continua sempre cosi e GRAZIE !!!!
    Un abbraccio
    Nunzia

    RispondiElimina
  5. Ciao Imma
    anche da noi niente forno o fornelli per oggi sebbene io sia molto più a nord di voi. Per fortuna niente incendi, ma un caldo infernale anche oggi. Mi associo a Nunzia nel dire che non c'importa dei tempi che sono cambiati... Per certe cose, noi siamo "quelle di una volta" che amano le lenzuola perchè le ha fatte la nonna, gli asciugamano perchè ci ricordano la vecchia zia che non c'è più...
    E comunque quello che ci hai presentato oggi merita un posto in primo piano anche ai giorni nostri!!!
    Grazie e buona serata
    Elena

    RispondiElimina
  6. Ciao Imma,
    grazie per aver condiviso con noi!
    c'è sempre un'emozione pensando al ricordo che lasciano questi capolavori del passato,fai bene a metterli in mostra.
    un abbraccio, Claudia

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia questa stanza piena di storia che ci racconta un pezzo della tua vita.
    E' tutto bellissimo ,entrando in questa tua stanza si va in un atmosfera d ' altri tempi .
    Mi piace tutto tantissimo , complimenti per il centrino fatto da te e' ben fatto bravissima.
    Ciao, LAURA.

    RispondiElimina
  8. Ciao bellissimo tutto , quanti anni in quella stanza , tutto magico, ciao Giuliana

    RispondiElimina
  9. Quanta attenzione ai particolari, quanta cura ... un vero piacere per gli occhi!
    Un abbraccio...
    Silvia

    RispondiElimina
  10. Ciao Imma! Il tuo lettone è bellissimo e curatissimo, complimenti! Ma il mio occhio è caduto immediatamente sul copriletto della nonna, lo sai che ho un debole per queste cose ;)
    Un bacione
    paola

    RispondiElimina
  11. Ciao Imma,
    quanta storia racchiusa in una stanza!
    Che bello,tre generazioni con gli stessi interessi,
    e con le mani di fata.
    Quanto lavoro per fare il copriletto,quanta pazienza,immagino quanto sei affezionata,anche io conservo con tanto affetto lavori di mia nonna.
    Anche io amo i prodotti dell'Erbolario,sono ottimi.
    Ti auguro un sereno fine settimana,
    un abbraccio,
    Letizia.

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia...la tua camera è piena di cose belle e ricche di ricordi!
    Un abbraccio, Tiziana.

    RispondiElimina
  13. davvero una camera d'altri tempi!!! fantastica...sei fortunata ad avere cose simili non si usano più,ma è bello rivederle fanno sognare!
    anche qua tanto tanto caldo
    buon fine settimana

    RispondiElimina
  14. La camera di una principessa,non c'è che dire! tutto è prezioso e raffinato ma il pizzo del cuscino a caramella.... semplicemente stellare!!!
    Buon weekend cara amica e grazie per le tue gentili parole.

    RispondiElimina
  15. Ciao Imma! Grazie per essere passata dalle mie parti :)
    I tuo lavori e i tuoi dolci sono bellissimi. Mi piace particolarmente la scritta dream del letto :)
    Un bacione! :)

    RispondiElimina
  16. Bella davvero! Sarebbe bellissimo avere una camera simile, con tanti cuscini e coperte preziose! Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Complimenti per la bellissima camera!!! Gli arredi sono preziosi e raffinati!!!! Bravissima per tutto!!! un abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
  18. Ciao cara Imma eccomi di ritorno dalle vacanze, uffa sono finite!! All'Elba c'era un bel freschino. al rientro ho accusato il colpo, che caldo!!!!! Non vedo l'ora che faccia più fresco per riaccendere il forno e fare dolci!! Bella la tua testata, addobbata con cura!! Pure io adoro la lavanda dell'erbolario, è delicatissima!!
    Un bacione ♥
    Elly

    RispondiElimina
  19. Grazie per essere passata da me...
    Ricambio con piacere.
    Debora

    RispondiElimina
  20. Imma è bellissimo vedere ancora queste tradizioni...anche mia madre sta mettendo da parte il corredo per quando mi sposerò, in parte ho anche quello di mia nonna ed è sempre una gioia sentirne il profumo e guardare quelle stoffe che definirei dei "tesori".
    Baci
    Yle

    RispondiElimina
  21. Imma!! che meraviglia il tuo blog! tutte cose che mi piacciono da morire e che ...non so fare :( SEI BRAVISSIMA e il tuo cassetto della nonna è più prezioso del mio. Buon ferragosto :) Rita

    RispondiElimina
  22. Cosa dire?^ i ricordi delle nonne con pizzi e trine sono preziosissimi!!!Fortunata ad averli!!! Baci a presto Lieta

    RispondiElimina
  23. Queste stoffe sono i regali più belli, perché oltre per la loro bellezza racchiudono ricordi e sapori antichi! a presto un abbraccio Sara

    RispondiElimina
  24. ... ciao Imma, piacere di conoscerti attraverso il tuo bel blog.
    Il tuo post mi ha regalato emozioni.
    un abbraccio.ornella

    RispondiElimina